YOLO economy: si vive una volta sola!

Yolo Economy

YOLO, acronimo che sta per You Only Live Once, si vive una volta sola.

Prima che una nuova forma di economia, la YOLO economy è una vera e propria mentalità.

La pandemia ci ha cambiati.

Molti di noi si sono resi conto, soprattutto durante i mesi di stop forzati a causa dei lockdown, che la vita che stavano vivendo non era quella che volevano.

Tante persone hanno cominciato un’attività secondaria, o hanno finalmente deciso di dedicarsi a quell’hobby tenuto da parte per anni.

Altri hanno realizzato che tutto può cambiare così rapidamente che non ha senso continuare a sognare la vita che vorremmo: bisogna agire adesso.

La nascita della YOLO economy

In realtà l’acronimo YOLO già esisteva, il rapper americano Drake lo aveva usato nel suo brano “The Motto” 9 anni fa

Un giornalista ha ripreso questa definizione e da lì il termine è stato reso popolare in tutto il mondo.

Se vuoi e comprendi l’inglese puoi leggere l’articolo originale del New York Times.

Il Covid, con la sua pausa forzata, ci ha dato tempo di riflettere, di ripensare alle nostre priorità e capire che si vive una volta sola, e non ha senso continuare a rimandare.

Le persone hanno voglia di rischiare e di mettersi in gioco per poter finalmente vivere la vita che da tempo desiderano.

La mentalità YOLO ti porta a dire che non importa quanto tempo ci vorrà o se le cose non andranno come avevi preventivato, alla fine ci avrai provato e ti sentirai in pace per non aver lasciato nulla di intentato. 

Quali sono le caratteristiche necessarie?

E’ vero , non tutti possiamo di certo lasciare su due piedi un lavoro per andare a girare il mondo in barca a vela o creare da zero una nostra start-up, ma questa non deve diventare una scusa per non agire.

Molti grazie allo stop forzato causato dalla pandemia hanno accumulato un piccolo cuscinetto di risparmi ed ora si sentono pronti ad investirlo sui loro progetti.

Progetti che non devono essere per forza incredibili o rivoluzionari, per molti basta creare il proprio sito internet per vendere prodotti o servizi, o fare un corso di formazione nelle nuove professioni digitali per trovare un impiego che permetta di lavorare anche da casa e dia maggiore libertà e flessibilità.

Basta avere pochi soldi, tanta volontà e passione ed una buona propensione al rischio e sei pront* a partire per la tua nuova impresa.

Quali lavori saranno favoriti?

Linkedin ha svolto un’indagine dalla quale è emerso che il mercato del lavoro post pandemia è trainato dal digitale, la formazione, la logistica, la sanità: tutti settori che hanno continuato a prosperare nonostante le restrizioni.

Probabilmente anche tu possiedi delle risorse di cui non sei pienamente consapevole e questo è il momento giusto per esprimerle al meglio, o hai interesse a lavorare in uno di questi settori.

Io posso aiutarti, richiedi una consulenza strategica gratuita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prima di andartene, iscriviti alla mia newsletter!
Ottieni l’accesso a guide in pdf, strategie e contenuti di valore che non condivido da nessun’altra parte.

contattami